Milano città metropoli 1 - Regione Lombardia 0

Beppe Sala, sindaco di Milano, rassicura: «Milano darà anche quest’anno il patrocinio al Pride che si svolgerà in città alla fine di giugno e ospiterà nel 2020 la convention mondiale del turismo lgbt».
«Non faremo nessun passo indietro sul tema dei diritti civili».
Ad un patrocinio accordato ne corrisponde uno negato. E questo diniego arriva dal neo presidente eletto alla Regione Lombardia. Attilio Fontana, in qualità di Presidente di un'intera regione e a nome di tutta la collettività ha dichiarato: «Io credo che sia una manifestazione divisiva e che quando le manifestazioni sono divisive non sono mai da sostenere. Io sono eterosessuale, ma non è che faccio una manifestazione per accreditare la mia eterosessualità. Le scelte in questo campo devono rimanere personali, sbandierarle è sbagliato».
Respingiamo al mittente tali dichiarazioni, sui nostri #SOCIAL abbiamo regalato nei scorsi giorni un'immagine di unione e rispetto, con la partecipazione ed i sorrisi dei milanesi per strada e dai balconi della città di Milano.
Dobbiamo ricordare al Presidente, così come ricordato al suo predecessore, che la Regione Lombardia è a disposizione di tutti: Eterosessuali ed Omosessuali.
Il Pride ci sarà come tutti gli anni e sarà sempre pacifico e soprattutto INCLUSIVO!
Ci vediamo a Milano Pride il 30/06/2018 sul carro degli sportivi Pride Sport Milano.